Diario di un aspirante sommelier

Il vino è un mondo straordinario.
Il vino in nessun caso rappresenta una sola “bevanda”.
Il vino è arte, cultura, storia, amore, solitudine, ricordi, scienza, evoluzione e vita.

anne barbe ponsardin
«Aujourd’hui, ils boivent. Demain, ils payeront »
Adoro pensare ad Anne Barbe Nicole Ponsardin, invasa dalle truppe russe: domani questo Champagne lo pagheranno! eccome se lo faranno!
Adoro pensare ad un ricecartore pazzo, pazzo e svizzero, che un giorno ha deciso di incrociare due vitigni, il Riesling e lo Chasselas, per creare l’onesto Muller Thurgau. Onesto, ma frutto di passione, studi ed amore.
Adoro gli aneddoti del vino, pensare agli errori dell’appassionato Cavour che portano alla nascita del Barolo per mano di Louis Oudart che, assunto da Juliette Colbert, comprese la grandezza del Nebbiolo.
Adoro pensare alla vite, custodita, tramandata e coccolata nei secoli dei secoli, dall’oriente all’Europa fino alle nuove terre.

Cercherò, senza presunzione, di parlavi di vino, mentre per primo affronto questo percorso di studi e crescita.
Cercherò di condividere con voi le mie impressioni, le mie scoperte ed il mio entusiamo.
Impressioni che probabilmente non saranno sempre condivise e che mi auguro, con il “frutto” dell’esperienza, potranno risultare sempre più interessanti.

Ho scoperto che su twitter esiste un popolo del vino, che va dai produttori all’enologo, dal giornalista al blogger di successo, dal sommelier al semplice ma grande appassionato. E’ anche grazie a tutti voi che ho deciso di aprire questo piccolo blog. Grazie!

Godiamo di vino,

Francesco

2 Comments

Lascia un commento